Sponsorizzare il calcio consente ritorni di immagine superiori rispetto alla pubblicità.

Le principali differenze tra investire in pubblicità e in sponsorizzazioni sportive possono essere schematizzate con la seguente tabella.

Pubblicità Sponsorizzazone
La durata del messaggio è breve La durata del messagio è lunga e può arrivare ad un anno
Capacità di penetrazione del messaggio scarsa, lo spettatore può cambiare canale oppure passare davanti ad un tabellone pubblicitario senza mostrare interesse Penetrazione del messaggio alta,  lo spettatore segue una partita per tutta a sua durata , l'attenzione è rivolta al giocatore e alla sua maglia
Le fonti di comunicazione sono i mass media ( giornali , radio  tv) o la cartellonistica stradale.  Mezzi di comunicazione a cui l'utente è abituato ( Vi ricordate l'ultima pubblicità vista in tv o il cartellone stradale visto stamattina ?) Le fonti di comunicazione sono varie, si va dalla maglia, alla borsa, alla tuta, alla brochure, al web. In questi casi la presenza pubblicitarià non è un fastido ma anzi ma anzi acquisce un valore positivo e continuativo nella vita di chi l'osserva.
Il coinvolgimento dell'utente medio e il ricordo è basso in quanto siamo pieni di troppi messaggi pubblicitari, pochi rimangono impressi. Il coinvolgimento è altissimo, lo spettatore o genitore si appassiona durante l'evento sportivo di cui lo sponsor è parte integrante. Lo sponsor diventa parte della quotidianeità.
I costi sono alti rispetto al tempo di visibilità del messagio, basti pensare ai pochi secondi di tv o radio I costi sono bassi rispetto al tempo di visibilità , si pensi ad un ora di partita, il tempo di uno striscione fisso a bordo campo..